INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY

 PERCORSO DI ISTRUZIONE PROFESSIONALE STATALE “INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY"

Diploma Professionale nell'indirizzo “INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY 

DESCRIZIONE SINTETICA  Il Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY”  interviene con autonomia e responsabilità,  nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, nei processi di lavorazione, fabbricazione assemblaggio e commercializzazione di prodotti industriali e artigianali, nonchè negli aspetti relativi alla ideazione, progettazione e realizzazione degli stessi, anche con riferimento alle produzioni tipiche locali.  Le sue competenze tecnico professionali sono riferite ad aree di attività specificatamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio e gli consentono di intervenire nei processi industriali ed artigianali con adeguate capacità decisionali, spirito di iniziativa e di orientamento anche nella prospettiva dell’esercizio di attività autonome nell’ambito dell’imprenditorialità giovanile.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO  A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato possiede le competenze per:

  •  predisporre il progetto per la realizzazione di un prodotto sulla base delle richieste del cliente, delle caratteristiche dei materiali, delle tendenze degli stili valutando le soluzioni tecniche proposte, le tecniche di lavorazione, i costi e la sostenibilità ambientale; 
  •  realizzare disegni tecnici e/o artistici, utilizzando le metodologie di rappresentazione grafica e gli strumenti tradizionali o informatici più idonei alle esigenze specifiche di progetto e di settore/contesto;
  •  realizzare e presenta prototipi/modelli fisici e/o virtuali, valutando la sua rispondenza agli standard qualitativi previsti dalle specifiche di progettazione;
  • gestire, sulla base di disegni preparatori e/o modelli predefiniti nonchè delle tecnologie tradizionali e più innovative, le attività realizzative e di controllo connesse ai processi produttivi di beni/manufatti su differenti tipi di supporto/materiale, padroneggiando le tecniche specifiche di lavorazione, di fabbricazione, di assemblaggio.

PUÒ SCEGLIERE TRA:                                                                 

  • sbocchi professionali: aziende pubbliche e private operanti nei settori della produzione  tessile, confezione di articoli di abbigliamento, confezioni di articoli in pelle e pelliccia, fabbricazione di articoli in pelle e simili e altre industrie manifatturiere.
  • studi universitari: è possibile l'accesso a qualsiasi facoltà universitaria ed ai corsi post-diploma dell'Istruzione e Formazione Superiore.

Qualifica Operatore dell'Abbigliamento (triennale)

DESCRIZIONE SINTETICA:  L’Operatore dell’abbigliamento, interviene, a livello esecutivo, nel processo di produzione tessile e abbigliamento con autonomia e responsabilità limitate a ciò che prevedono le procedure e le metodiche della sua operatività. La qualificazione nell’applicazione/utilizzo di metodologie di base, di strumenti e di informazioni gli consentono di svolgere attività con competenze relative alla realizzazione di figurini e modelli, all’esecuzione delle operazioni di taglio, all’assemblaggio e confezionamento del prodotto.

RISULTATI DI APPRENDIMENTO  A conclusione del percorso triennale,l'Operatore dell'Abbigliamento possiede le competenze per:

  • Definire e pianificare fasi delle operazioni da compiere sulla base delle istruzioni ricevute e/o della documentazione di appoggio (schemi, disegni, procedure, distinte materiali, ecc.) e del sistema di relazioni
  • Approntare strumenti, attrezzature e macchinari necessari alle diverse fasi di lavorazione sulla base della tipologia di materiali da impiegare, delle indicazioni/procedure previste, del risultato atteso;
  • Monitorare il funzionamento di strumenti, attrezzature e macchinari, curando le attività di manutenzione ordinaria;
  • Predisporre e curare gli spazi di lavoro al fine di assicurare il rispetto delle norme igieniche e di contrastare affaticamento e malattie professionali;
  • Rappresentare figurini di capi d’abbigliamento nelle loro linee di base, proporzionati nei particolari esecutivi, evidenziando linea, volume e forma;
  • Rilevare le caratteristiche del tessuto e correggere eventuali difetti secondo le istruzioni;
  • Elaborare tagli base, partendo da unità di misura prestabilite;
  • Realizzare di capi d’abbigliamento in taglia, nel rispetto delle fasi di lavorazione.

PUÒ SCEGLIERE TRA:

  • sbocchi professionali: La qualifica professionale di op. dell'abbigliamento consentirà l'inserimento presso enti pubblici e aziende private, come operai operanti nei settori della produzione  tessile, confezione di articoli di abbigliamento, confezioni di articoli in pelle e pelliccia, fabbricazione di articoli in pelle e simili e altre industrie manifatturiere.
  • prosecuzione degli studi: Istruzione Professionale (4° e 5° anno) - Esame di Stato

QUADRI ORARI NUOVO ISTITUTO PROFESSIONALE INDIRIZZO: “INDUSTRIA E ARTIGIANATO PER IL MADE IN ITALY” 

 

Galleria Foto